veterinaria: Passiflora aiuta l’animale a raggiungere un equilibrio psicologico ed a ridurre le reazioni nervo se.

Ha un effetto rilassante e sedativo nei confronti del sistema nervoso centrale.

Le proprietà della pianta sono, essenzialmente sedative, e ansiolitiche, e fanno della pianta un rimedio estremamente efficace nel combattere l’insonnia, perché stimolano un sonno fisiologico senza risvegli notturni, senza produrre senso di intorpidimento mattutino, ed effetti narcotici o assuefazione; in caso di stress, ansia e senso di angoscia; nelle forme di nevrosi isterica, fobica, ossessiva e post traumatica; nei disturbi della menopausa, come nervosismo, irritabilità, depressione, tachicardia, dispnea, vampate di calore.

I flavonoidi, in particolare, hanno un effetto sedativo sul sistema nervoso centrale, mentre gli alcaloidi indolici esercitano un’azione antispasmodica e calmante.

aiuta l’animale a raggiungere un equilibrio psicologico ed a ridurre le reazioni nervose.

Consigliato per:

-Trasporti e lunghi viaggi

-Paura del veterinario

-Esposizioni canine

-Fuochi d’artificio o temporali

-Paura

-Nervosismo generale

-Traumi da incidenti

-Dopo interventi chirurgici

Annunci

comportamento : lettera anonima

Li amo tutti senza distinzioni………..ognuno di loro ha il suo carattere il suo modo per conquistarti…… Ma ci sono alcuni di loro che inspiegabilmente ti conquistano il cuore e in un modo magico ti catturano l’anima…..
Una di questi sei stata tu dora….non so il perche’ ….non c’e una spiegazione plausibile…forse perche eravamo simili ….un guscio duro ma un interno tenero …non lo so….
Ci siamo riconosciute da subito anche se il tempo e’ dovuto maturare prima che mi accettassi nella tua vita…un amica speciale ….quella testa enorme con quei due occhioni dolci bastavano per riempire la mia giornata per darmi la forza quando tutto sembrava precipitare ultimamente …bastava inchinarmi e accarezzare il tuo soffice pelo per respirare un po di speranza…..
Ancora il tuo box e’ vuoto ….l’ultimo box in fondo … non ho avuto il coraggio di entrarci ancora…..non so chi andra’ a viverci ….chiunque sara’ li raccontero’ che li ha vissuto una leggenda ….una cagnona che’ ha avuto il coraggio di amare nuovamente nonostante era stata tradita….che ha perdonato l’essere umano nonostante le ha tolto una vita intera…..
Io non ti dimentichero’ mai non potrei ….sei dentro il mio cuore ogni giorno di piu….
mi manchi ❤ piccola grande dora

www.sdog.it crea la tua pagina in un social canino #socialdogfriend

Ansia da esame? Niente paura, all’università c’è la pet-therapy

Calmante naturale, attenuatore di stress e propagatore di fiducia: la presenza di un cane in un momento così delicato si è rivelata essere un aiuto eccezionale che ha permesso persino di migliorare il rendimento del proprio esame. A parità di preparazione, chi si è sentito maggiormente al sicuro grazie alla presenza dei cani in aula non ha solo affrontato le domande dei professori con maggiore serenità, ma è riuscito ad ottenere persino un punteggio maggiore.

La Pet-Therapy, già ampiamente utilizzata per dare conforto alle persone affette da patologie gravi, si è rivelata essere un ottimo alleato per smorzare le tenaglie dell’agitazione.
L’arrivo degli “ausiliari anti ansia” in aula ha dissipato all’istante la cortina di preoccupazione, come dimostrato dai test di autovalutazione diagnostici che si utilizzano in psicologia. I valori di agitazione registrati tra i ragazzi poco prima dell’ingresso in aula dei Golden si è attestato su un valore oscillante attorno al 75% per poi ridursi sensibilmente, su tutto il campione registrato, fino ad assestarsi intorno al 30%, un valore adeguato per affrontare con la giusta attenzione l’esame.

Grazie all’aiuto di due Golden Retriver e di un Jack Russel, arruolati dall’Università abruzzese come professionisti scaccia ansia e conciliatori di nervi a fior di pelle.

comportamento: Vivono le nostre emozioni, condividono i nostri malesseri, sono legati profondamente a noi

images (55).jpg

 

Gli animali domestici sono legati in modo profondo e inseparabile alle persone con le quali vivono: provano le loro stesse emozioni e possono condividerne gioie e malesseri, sono un insostituibile e importante sostegno alla nostra esistenza: relazionarsi a loro con cura e attenzione costituisce la migliore opportunità che abbiamo a disposizione per la nostra evoluzione personale.

Gli animali sono, dunque, in grado di provare sentimenti e perfino avere pensieri.

Hanno un’anima, sono intelligenti e alcuni di loro hanno anche la consapevolezza di essere, perché si riconoscono quando si guardano nello specchio.

Vivere assieme agli animali, per tutti noi, significa aprire gli occhi verso i bisogni della nostra anima.

comportamento : il segreto dell’ addomesticare !!

Che cosa vuol dire < addomesticare >?
Vuol dire < creare dei legami

"Tu, fino ad ora, per me, non sei che un ragazzino uguale a centomila ragazzini. E non ho bisogno di te. E neppure tu hai bisogno di me. Io non sono per te che un cucciolo uguale a centomila cuccioli. Ma se tu mi addomestichi, noi avremo bisogno l’uno dell’altro. Tu sarai per me unico al mondo, e io saro’ per te unico al mondo".

Allora sara’ meraviglioso quando mi avrai addomesticato …

scopriro’ il prezzo della felicita’!

.. il mio amico ed ora e’ per me unico al mondo ..

il segreto. E’ molto semplice: non si vede bene che col cuore. L’essenziale e’ invisibile agli occhi" ..

il tempo che tu hai perduto per il tuo cucciolo , ha fatto la tuo cucciolo cosi’ importante" ..

diventi responsabile per sempre di quello che hai addomesticato… perchè il valore dell’amicizia vuol dire prendersi cura con il cuore del proprio cucciolo e del proprio essere ..

il valore dell’amicizia

Gli straordinari cani per non vedenti

I cani guida per non vedenti sono addestrati a produrre , fare pipì e popò a comando.Il padrone appoggia la mano lungo la schiena in un modo specifico per la ‘numero 2’ e in un altro modo per la ‘numero 1’.
I maschi sono anche addestrati a fare pipì senza alzare la zampa.

veterianaria: Melissa per facilitare la digestione

Un rimedio naturale per il nostro amico a 4 zampe …

Ciò che si utilizza della melissa sono essenzialmente le foglie impiegate ancora oggi per calmare gli stati ansiosi e combattere i disturbi gastroenterici ad essi collegati. Un infuso a base di foglie di melissa, infatti, ha proprietà antinfiammatorie e antispasmodiche, il ché lo rende un vero toccasana per alleviare i dolori mestruali, crampi addominali, colite e disturbi digestivi. Gli oli essenziali di cui sono ricche le foglie agiscono con un’azione rilassante sui muscoli, rinfrescante e antivirale, grazie alla presenza di acidi polifenolici e polisaccaridi, particolarmente indicati..

Melissa controindicazioni

Se assunta in dosi modiche, non presenta effetti collaterali. Controindicazioni sono invece presenti qualora venga assunta in quantità eccessive, dal momento che potrebbe sortire effetti diametralmente opposti a quelli per i quali viene assunta: in altri termini, anziché risultare calmante, potrebbe risultare blandamente eccitante ed ansiogena.

Come di consueto, il consiglio è quello di consultare il proprio medico veterinario di base e il farmacista di fiducia riguardo alle dosi ottimali.

COMPORTAMENTO: LA GESTIONE DEL CANE AL GUINZAGLIO E IN LIBERTA’

Nella società complessa, urbana e tecnologica, in cui viviamo l’uso del guinzaglio come strumento di conduzione è una necessità non solo per tutelare il nostro cane e gli altri esseri viventi, ma anche perché richiesto per legge.

E’ dunque importante che noi proprietari siamo in grado di proporre e utilizzare il guinzaglio in maniera tale che il nostro cane lo viva come una cintura di sicurezza, come uno strumento di collaborazione nella relazione tra noi e lui, e non come un impedimento, una costrizione, che sia fonte poi di malintesi, incomprensioni e stress nel rapporto.

Offrire al nostro cane esperienze in libertà, nei contesti opportuni, è fondamentale perché gli consente di sviluppare le motivazioni perlustrativa ed esplorativa, di imparare a socializzare in maniera corretta con i suoi simili e di migliorare l’autocontrollo e le capacità di problem solving. Come si intuisce la gestione in libertà presuppone un elevato livello di maturità della relazione tra proprietario e cane.

Dunque non può essere improvvisata, non basta che il cane, una volta sganciato rimanga vicino al proprietario, ma richiede che il binomio proprietario-cane abbia raggiunto un’elevata intesa, abbia sviluppato tutta una serie di abilità propedeutiche al poter regalarsi una passeggiata in libertà dove vi sia la possibilità, senza il rischio che il cane si metta in pericolo perché la sua attenzione è catturata da una traccia olfattiva, da uno stimolo in movimento o da un interlocutore (altri cani, umani, altri animali).

relazioni: ricchezza emotiva di condividere la propria vita con un animale

Ciò che gli animali ci donano dal punto di vista emotivo e fisico rappresenta un tesoro enorme che non può essere paragonato a tutto l’oro del mondo. Per questo motivo, imparare cosa significhi avere un animale, capire come amarlo e permettergli di completare la nostra famiglia è un’opportunità che, nella vita, nessuno dovrebbe lasciarsi scappare.

Certo, però, c’è sempre bisogno di consapevolezza e rispetto, perché, come sanno tutti gli amanti degli animali, prendersi cura e amare un amico a quattro zampe è una responsabilità che non può essere ignorata e che ci offre la possibilità di acquisire grandi conoscenze in diversi ambiti della vita.

Perché, in fondo, la maggior ricchezza che ci viene donata dalla loro compagnia è quella emotiva, che non può essere paragonata a niente e che ci rende incredibilmente felici. Questo è il nostro tesoro più grande.