relazione: Il Labrador Retriever: storia del cane forte e gentile per eccellenza

L’espressione Labrador Retriever evoca un sensazione di sicurezza e confidenza, ed esprime l’amore per la vita che caratterizza questa razza. Gentile, forte e intelligente, è, ad esempio, il cane preferito come guida per i non vedenti. Il suo olfatto finissimo, inoltre, ne fa il cane da rilevamento più utilizzato dalle forze dell’ordine di tutto il mondo.

La comunità di St. John
Il Labrador Retriever arrivò sull’Isola di Terranova nei primi anni del XVI secolo, al seguito dei pescatori partiti dall’Inghilterra, dalla Francia e dal Portogallo per stabilirsi in quest’area.
In origine, questo cane non era chiamato Labrador. In effetti era conosciuto come Cane di St. John, per un motivo preciso: a metà del 1700, la comunità di pescatori di St. John cresceva di anno in anno in modo esponenziale. I cani di questa comunità svolgevano il loro duro lavoro sulle piccole imbarcazioni da pesca dei loro padroni, che aiutavano tuffandosi nelle acque gelide per recuperare pesci, reti e lenze.

Il Conte di Malmesbury
Nei primi anni del 1800 molti cani di St. John furono riportati in Inghilterra e Scozia. Abili sia a terra che in acqua, questi eccellenti retriever cominciarono ad avere successo non solo presso i pescatori ma anche presso gli appassionati di caccia sportiva, uno dei quali era un gentiluomo conosciuto come Conte di Malmesbury. Malmesbury era un vero fanatico dei Labrador Retriever e si impegnò nella ricerca di una razza pura in un’epoca in cui l’incrocio fra le razze (crossbreeding) era una pratica molto diffusa tra i padroni dei cani. Per difendere questa razza, lui e alcuni altri iniziarono a chiamare questi cani Labrador per distinguerli dal cane St. John da cui avevano avuto origine.

Nel 1908 questa razza fu ufficialmente riconosciuta dall’English Kennel Club. Subito dopo la Famiglia Reale inglese fondò un allevamento di Labrador Retriever, molto famoso anche ai nostri giorni. Con un passato così prestigioso non stupisce che il Labrador sia diventato uno dei cani più popolari sia in Europa che negli Stati Uniti.

Paese di origine: Isola di Terranova
Altezza approssimativa al garrese: maschi 56/57 cm – femmine 54/56 (gli standard possono variare)
Peso approssimativo: maschi 28/36 kg – femmine 25/32 kg (gli standard possono variare)
Aspettativa di vita: 10/12 anni
Corporatura: robusto e compatto, molto attivo. Torace, fianchi e quarti posteriori ampi. Mascelle robuste con possente dentatura dalla perfetta chiusura a forbice. Espressione bonaria e intelligente. La caratteristica “coda di lontra” è robusta, più larga all’attaccatura e completamente ricoperta di pelo.

Il Labrador Retriever è un cane estremamente intelligente e desideroso di piacere. La sua natura è gentile, senza traccia di aggressività o di timidezza. La sua grande intelligenza e il suo temperamento ne fanno un fantastico compagno per tutta la famiglia. E’ estremamente socievole e affettuoso, ideale per i bambini, facile da addestrare. Ama avere attorno persone e si pone positivamente rispetto agli altri animali. Abbaia mediamente. E’ un ottimo compagno di jogging, si adatta bene a quasi ogni clima. Come tutti i cani può presentare, di quando in quando, alcuni problemi di salute: le due cose che ogni proprietario di Labrador Retriever deve sapere è che può essere soggetto a displasia dell’anca e a difetti agli occhi.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Sdog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: