veterinario: Come prepararsi alle situazioni di emergenza che coinvolgono il proprio cane

Sono passati secoli da quando hai frequentato il corso alla riabilitazione cardiopolmonare oppure quello di sicurezza in acqua o il corso per la gestione delle crisi presso lo studio legale in cui lavori. È ora giunto il momento di imparare a far fronte a situazioni di emergenza in cui è coinvolto il tuo cane.

Di seguito sono riportati gli scenari più comuni con delle note su quando è opportuno chiamare il veterinario.

Scenario 1: È uscito dal cancelletto e si è precipitato nel bagno. Prima che tu possa fare qualcosa, è salito sul ripiano dei medicinali e ha ingoiato l’ibuprofen che avresti dovuto prendere tu per il mal di schiena. Devi preoccuparti?
Risposta: Una singola dose di ibuprofen (Advil o Motrin), calmante, acetaminofene (Tylenol) o un’unica pillola anticoncezionale non avrà effetti indesiderati sul tuo amico molto curioso. È vero invece che delle dosi multiple potrebbero comportare problemi. Chiama immediatamente un veterinario se ha ingoiato più di una pillola.

Scenario 2: Lucky, il tuo Border Collie, non è riuscito a trattenersi ed è corso dietro quella Volvo. (Era rossa, dopo tutto.) Ma questa volta ha avuto un piccolo incidente. Fortunatamente non sembra essersi fatto male. Si deve ricorrere a un veterinario?
Risposta: Senza dubbio. Molte ferite non risultano immediatamente palesi ed è quindi necessario controllare il cane con attenzione. Ovviamente, le difficoltà respiratorie si rivelano i problemi più seri.

Scenario 3: Hai portato il tuo cane con te in una visita a un parco nazionale. Giocando con lui, gli hai lanciato una palla nel bosco, ma lui è tornato con una ferita profonda sulla zampa. È opportuno tornare in albergo?
Risposta: Se dopo mezz’ora la ferita continua a sanguinare o se ha le gengive pallide, dovrai rivolgerti a un veterinario. (Le gengive pallide indicano un’eccessiva perdita di sangue.)

Scenario 4: Il tuo cane era talmente interessato al Chow Chow del vicino, che ha tentato di raggiungerlo saltando il recinto di casa. Per questo motivo, ora zoppica. Intendi non intervenire e fargli imparare la lezione oppure preferisci portarlo in casa e controllarlo?
Risposta: Se subito dopo l’incidente smette di zoppicare, è molto probabile che stia bene. Se non appoggia la zampa o se questa sembra deformata, contatta uno specialista che possa aiutarti.

Scenario 5: Tua zia dice che il tuo cagnolino è ridotto pelle e ossa e per questo gli fa mangiare molta cioccolata. Tu sai bene che queste ricompense non sono affatto salutari per i cani, ma costituiscono delle reali minacce per la loro salute?
Risposta: Dipende dal tipo e dalla quantità di cioccolata che il cane ha mangiato. Più è scura e più sarà pericolosa per i cani: appena 28 grammi di cioccolata fondente risultano tossici per cani di 4,5 chili; invece questi stessi cani possono tranquillamente mangiare fino a 3 etti di cioccolata al latte (asebbene, anche in questo caso, potrebbero comunque avere mal di pancia.). A ogni modo, non esitare. Chiama sempre il tuo veterinario e racconta ciò che è accaduto.

Scenario 6: Stai giocando a palla con il tuo cane, ma lui continua a non afferrarla nonostante le tue istruzioni. Alla fine ci riesce, ma gli rimane conficcata nella gola. Cosa fai?
Risposta: La maggior parte dei cani ingurgita tutto ciò che gli finisce in bocca, ma a volte ciò può ostruire le loro vie respiratorie. Se sembra che non riesca a respirare o che abbia il respiro affannoso, portalo immediatamente in un centro di emergenza. Non provare assolutamente a estrarre l’oggetto, perché potresti contribuire a farlo scendere ancora più giù nella gola.

Le emergenze sono sempre situazioni impreviste. Ma quando accadono, è importante che tu sappia come affrontarle.
Puoi prepararti al peggio memorizzando il numero del tuo veterinario sul cellulare e tenendo sempre nel portaoggetti della tua auto un foglio con le indicazioni per raggiungere il suo studio e una cartina per arrivare a un centro di emergenza aperto 24 ore su 24.
Dopotutto, non potrai mai sapere quando si verificherà una nuova situazione di emergenza.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Sdog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: