veterinario: Dogue de Bordeaux: il bodyguard d’oltralpe

Razza: Dogue de Bordeaux

Origine: Francia
Utilizzo: guardia, difesa e compagnia
Taglia: i maschi misurano dai 60 ai 68 cm al garrese, le femmine dai 58 ai 66 cm
Peso: i maschi devono pesare almeno 50 kg, le femmine almeno 45 kg
Aspetto generale: tipico molossoide brachicefalo dalle linee concave. È un cane molto potente, muscoloso e tarchiato.

Il Dogue de Bordeaux è il rappresentante dei Molossi francese, apparentemente il suo aspetto può intimidire, ma in realtà è un cucciolone che non vuole crescere. Compagno fedele di bambini, è un ottimo cane per una famiglia dinamica ma non troppo

Vanta origini molto antiche: si pensa che la razza abbia come progenitori i mastini dei Celti e che abbia radici in comune con l’Alano, tuttavia il Dogue de Bordeaux venne riconosciuto nel 1863 nella prima esposizione canina a Parigi, ma viene collocato geograficamente nel bacino aquitano tra la città di Bordeaux e i Pirenei. Venivano impiegati nella caccia grossa, nei combattimenti e ovviamente nella guardia alle case e alle mandrie.

Carattere del Dogue de Bordeaux

Il Dogue de Bordeaux è un cane molto affettuoso, attaccato al padrone, deciso e coraggioso. Nonostante in passato abbia avuto compiti piuttosto brutali e violenti, la selezione nell’ultimo secolo è stata volta ad ammorbidire molto il carattere dei soggetti così da rendere questi cani molto affidabili anche coi bambini.

Il suo aspetto è sufficientemente vigoroso e possente da dissuadere i malintenzionati, infatti è tuttora un diligente cane da guardia. È un tipo determinato, coraggioso e sempre disponibile al gioco, ma è anche molto sedentario, instaura un legame speciale con il suo umano talmente forte che potrebbe sviluppare una sorta di iperprotettività nei confronti della sua famiglia.

Si sviluppa molto velocemente, già a nove mesi può arrivare a pesare anche 50 chili, ma a livello caratteriale rimane sempre un cucciolone che sfortunatamente non si rende conto della sua mole, infatti non è raro vedere un Dogue che cerca in tutti i modi di “andare in braccio” al suo umano.

Non aspettiamoci un cane solerte nell’eseguire gli ordini, anzi solitamente quando dorme è molto difficile che presti attenzione alle richieste del padrone. Sebbene non risponda ai comandi come un soldatino, è un cane che va educato con calma e gentilezza, le cattive maniere sono controproducenti. L’aggressività non fa parte del suo carattere, ma non va sempre d’amore e d’accordo coi suoi simili, quindi è bene abituarlo sin da piccolo ad interagire con altri cani.

Cure e salute del Dogue de Bordeaux

Il Dogue de Bordeaux non necessita di particolari toelettature; le pieghe del muso vanno tenute pulite per evitare il problema delle fiacche. È abbastanza rustico, ma non tollera il caldo.

È un cane molto particolare che può soffrire di alcune patologie come displasie e problemi cardiaci, quindi è sempre bene affidarsi ai migliori allevatori onde evitare di trovarsi con soggetti dal carattere non equilibrato o con disturbi fisici.

Ama le passeggiate al guinzaglio e le corse in aperta campagna. Sui soggetti non ancora del tutto sviluppati, l’eccessivo esercizio fisico può causare danni alle cartilagini.

Pelo

Il suo pelo è fine e morbido, monocolore, fulvo, mogano o isabella. Sono accettate macchie bianche poco estese sul petto e all’estremità delle zampe.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Sdog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: