veterinario: I fattori che incidono sulle condizioni del pelo del cane

Quando il pelo del cane è morbido e lucido significa che la sua salute complessiva è buona. Anche se in linea generale un manto sano equivale a un cane sano, i fattori che intervengono sulle condizioni del pelo del cane sono diversi:

  • Ereditarietà
  • Alimentazione
  • Presenza di parassiti (interni o esterni)
  • Forma fisica
  • Toelettatura

Foltezza, lunghezza, colore e tessitura del manto dipendono da fattori genetici, tuttavia le cure del padrone contribuiscono in modo rilevante a migliorare l’aspetto del pelo del cane.

Alimentazione bilanciata = pelo folto e lucido
Una corretta alimentazione, fatta di prodotti di qualità, è tra le migliori strategie per avere un pelo del cane in ottime condizioni. A questo proposito ricorda che, sebbene i cani possano essere considerati onnivori, una dieta per carnivori fatta di proteine di origine animale è sicuramente la più indicata per il tuo amico a quattro zampe. Circa il 30% del fabbisogno giornaliero di proteine, infatti, viene metabolizzato dall’organismo in funzione della crescita del pelo.

Un alimento per animali di alta qualità è formulato con cura e con i migliori ingredienti, per risultare completo e bilanciato. Le sostanze che compongono gli alimenti di alta qualità sonoestremamente digeribili, in modo da consentire al cane un’assimilazione efficace di tutti i nutrienti di cui ha bisogno. Gli alimenti di minor prezzo potrebbero contenere ingredienti di qualità inferiore, come fonti proteiche meno nobili.

Acidi grassi per un pelo lucente
Gli acidi grassi svolgono un ruolo chiave nella salute del pelo del cane. Veterinari e nutrizionisti confermano che un’alimentazione contenente olio di pesce ricco di vitamine può contribuire ad ottenere e a mantenere un manto folto e lucido.

Lavorare dall’esterno
La salute generale interna del tuo cane è importantissima per avere un pelo bello e sano, ma le cure esterne da dedicargli non sono mai da sottovalutare.

Una toelettatura regolare elimina la sporcizia e il pelo morto o aggrovigliato, oltre a distribuire uniformemente gli oli secreti dalla cute. La toelettatura ti dà anche la possibilità di controllare con più attenzione il cane, individuando in tempo qualsiasi problema della pelle. Inoltre il cane ama queste attenzioni!

Con l’invecchiamento la pelle del cane può diventare più sensibile. Se hai un cane già avanti negli anni scegli uno shampoo per cani più delicato. Un odore insolito, o troppo intenso potrebbe essere il segno di qualche malattia. Se persiste, rivolgiti al veterinario. Non usare mai shampoo per umani, è troppo aggressivo sulla cute di un cane. La parte più importante del bagno è il risciacquo, che deve essere molto accurato. Un risciacquo superficiale può lasciare dei residui che potrebbero irritare la pelle.

Ricorda sempre che una cura appropriata della pelle e del pelo del cane, sia dall’interno che dall’esterno, è fondamentale per avere un cane sano e pieno di vitalità, da coccolare e ammirare, giorno dopo giorno.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Sdog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: