comportamento: Cane impaurito scampato alla vivisezione: come approcciarlo?

Un cane impaurito, allevato per la vivisezione, è sicuramente più difficile da approcciare a causa del suo triste e difficile passato. Ecco i consigli della comportamentalista Costanza De Palma, alla nostra amica Chiara

Gentilissima Dottoressa,

Le scrivo per chiederle cortesemente un suo consiglio su come aiutare il mio cane impaurito.
Duccio, il mio beagle, proviene da un allevamento di cani destinati alla vivisezione (Morini) che fortunatamente ha chiuso…e’ arrivato in canile quando aveva un anno e li ha vissuto fino a dicembre scorso quando lo abbiamo adottato;ora ha 4anni.
Lui come tutti i suoi compagni purtroppo non ha avuto un bella esperienza con gli uomini; infatti è terrorizzato soprattutto dalle persone oltre che da qualsiasi tipo di rumore forte.
Quando è in casa nostra è tranquillo, abbiamo anche un’altra beagle con cui gioca,ma se solo lo portiamo in giardino tende a scappare di nuovo in casa; spesso fa solo la pipì fuori (ovviamente di corsa) mentre il resto in casa…
Quando lo portiamo fuori, tutto il tempo tende a tirare al guinzaglio come se volesse scappare e se incrociamo delle persone tira a più non posso per andarsene, e’ proprio terrorizzato.
Volevo chiederle un suo consiglio su come poterci approcciare nella maniera più corretta possibile.
Il nostro sogno sarebbe quello di vederlo felice scodinzolare e potersi godere finalmente la vita che si merita dopo tutto quello che ha passato.
La ringrazio anticipatamente per il suo aiuto.
Cordiali saluti
Chiara

Cara Chiara,

sono felice di ricevere una tua mail. Mi dispiace tantissimo per Duccio che sicuramente, adesso che ha trovato una famiglia, sta molto meglio. Ma, purtroppo, certi traumi difficilmente possono essere cancellati dalla memoria.

Devi avere molta pazienza con lui, ma, al momento dell’adozione, ne eri già ben consapevole di questo. La presenza dell’altro beagle gli dà un forte sostegno morale e ciò è molto positivo. La tua famiglia si deve approcciare in modo gentile e delicato: non usate mai la voce alta, volume alto della tv ecc, non gesticolate, non usate camminata svelta, non sbattete porte e/o finestre e/o oggetti e altro.

In casi di paura estrema, ti consiglio di spruzzargli in bocca la miscela antipanico di Fiori di Bach, Rescue Remedy. Sul mio profilo facebook ci sono le foto con la mia descrizione delle sequenze sbagliate e corrette per approcciarsi ad un cane. In questo modo, puoi insegnare tu stessa alle persone che incontriarrow-10x10.png come comportarsi nella maniera corretta. La paura dell’esterno purtroppo gli rimarrà, ma con il tempo può solo che migliorare.

A presto

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Sdog. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: