salute e benessere: Le 10 regole per una vacanza a quattro zampe

Esistono delle semplici regole per trascorrere una vera vacanza a quattro zampe, in pieno relax. Il massimo per i nostri piccoli grandi amici, poi, è passare una vacanza in agriturismo, fatta di aria aperta e tanta libertà.

Anche in questo caso, però, ci sono delle semplici regole da rispettare per fare in modo che la nostra vacanza sia confortevole per noi e per loro, sempre nel rispetto degli altri ospiti presenti in agriturismo.

Vediamo quali sono i consigli della nostra comportamentalista Irene Cassi.

1. Massimo relax per noi e il pet
Solo in un agriturismo possiamo veramente rilassarci, dimenticandoci di tutti i problemi quotidiani, vivendo in completa armonia e libertà, immersi nella natura.

2. Condivisione del tempo
Siamo abituati a una vita fatta di limiti e di divieti. Tutto questo provoca stress sia a noi che al nostro cane o al nostro gatto. Poter condividere con loro qualsiasi momento della giornata è un vero toccasana.

3. Massima libertà
Se non abbiamo un giardino, in città sono limitati i luoghi dove possiamo sciogliere il nostro amico peloso. Ecco questa è una bellissima opportunità che diamo al nostro cane o al nostro gatto: sentirsi libero di scorazzare tra uliveti e girasoli con la possibilità d’incontrare animali mai visti, come lepri e fagiani. Sarà eccitante per il nostro pet, ed anche per noi.

4. Gran divertimento
Potremo giocare in completa libertà, senza limiti di spazi. I cani, in particolare.avranno modo di giocare con altri cani in piena libertà. Ricordiamoci che il guinzaglio rappresenta sempre e comunque un limite per l’animale.

5. Massima socializzazione
Da seguire con adulti e bambini: il nostro animale avrà la possibilità d’incontrare tante persone di tutte le età. Questo sarà proficuo soprattutto per i cuccioli che non solo avranno modo di poter relazionare con moltissime persone, ma anche di poter giocare con i bambini in completa libertà. Per il cucciolo sarà sicuramente un’esperienza costruttiva e utile per il suo futuro; per gli adulti sarà un’esperienza sensazionale ed emozionante.

6. Più facile recuperare cani problematici
Per il comportamentalista, in un ambiente così piacevole ben attrezzato e lontano da rumori, sarà più semplice recuperare cani non troppo socializzati. Ci sono realtà e associazioni che per cani con evidenti segni d’aggressività organizzano corsi con esperti comportamentalisti e non solo, meglio se in agriturismi con zone recintate piuttosto grandi per poter consentire a loro e a noi proprietari di stare liberi a giocare in completa tranquillità e serenità, senza inutili preoccupazioni. Ecco perché, in simili casi, la figura del veterinario comportamentalista è fondamentale in un agriturismo qualificato.

7. Il nostro pet può fare nuove amicizie
Sono molteplici le possibilità per il nostro pet di trovare nuove amicizie e – perché no? – anche un possibile partner.

8. Si può nuotare in piscina con il nostro pet
È bellissimo poter nuotare faccia a faccia col nostro cane. Un’esperienza da fare e sicuramente da ripetere. La vacanza in un agriturismo può prevede anche questo. Naturalmente ci dovrà essere anche un lettino dove far riposare il nostro animale.

9. Si ritrova la serenità perduta
Quante volte ci sarà capitato di sentirci soli, incompresi? Non dobbiamo affrontare i problemi in modo passivo, altrimenti anche il cane se ne accorgerà. Usciamo e affrontiamo tutto e tutti a testa alta. Ricordiamoci che la depressione può colpire anche i nostri amici animali. Se cominciamo a non portarlo più fuori con regolarità, non ci giochiamo più, teniamo spesso chiuse le persiane, il nostro amico assorbirà queste emozioni negative. Facciamoci forza, facciamolo per lui, almeno, e nel caso non si trovasse più quella forza, chiediamo aiuto a un esperto.

10. Recuperare una relazione incrinata
Tra noi e il nostro pet la relazione si è compromessa o indebolita? L’allontanamento di un familiare o l’ingresso in famiglia di una nuova persona modificano le dinamiche relazionali, spesso occorre indagare e capire che cos’è successo e cosa dobbiamo fare. Tuttavia una vacanza in un agriturismo rafforzerà la relazione che abbiamo con il nostro pet, consentendo a entrambi di rilassarsi, e di conoscersi meglio.

di Irene Cassi, veterinario comportamentalista

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: