relazione: RAPPORTARSI CON IL CANE parte prima

Abbiamo dunque definito i cani come mammiferi sociali (che vivono cioé in branco), discendenti del lupo, predatori e carnivori, resi docili e socievoli dall’uomo attraverso la selezione e abbiamo sottolineato come l’essere mammiferi sociali li porti ad avere molti tratti in comune con noi, ma anche precise regole innate che regolano i rapporti sociali che, se non adeguatamente interpretate, possono creare incomprensioni e conflitti.

Per avere un giusto rapporto con un cane bisogna conoscere queste regole, anche se è necessario sottolineare che vi sono cani con i quali la convivenza è molto semplice e altri per i quali l’esatta conoscenza delle regole sociali e comportamentali è indispensabile per ottenere un rapporto equilibrato: molti esemplari sono talmente buoni e docili da permettere a chiunque la loro gestione, altri sono assai più complicati (soprattutto a causa di forme di dominanza e aggressività o paure), tanto da rendere necessario l’intervento di specialisti in comportamento canino.

Oggi, in Italia, ad un cane si chiede soprattutto di essere da compagnia e, sempre più raramente, da guardia o da caccia.

Nella maggior parte dei casi lo si vorrebbe, quindi, buono, docile, affettuoso, paziente, non dominante o aggressivo e qui é fondamentale la scelta: individuare la razza adatta e un allevatore che mantenga le promesse.

E’ inutile volere un cane adatto ai bambini e scegliere un rottweiler maschio (spesso troppo dominante) o volere un cane calmo e docile e optare per un beagle (spesso troppo irrefrenabilmente vivace).

Qualora ci si ritrovi ad avere a che fare con un cane difficile, diventa necessario rapportarsi a lui seguendo con attenzione le regole che sono alla base del suo comportamento.

Analizzeremo più avanti la gestione delle anomalie comportamentali, oggi iniziamo a capire le basi del comportamento canino, immaginando di avere a che fare con un cane equilibrato: va sottolineato che anche un cane che non da problemi andrebbe comunque trattato correttamente in modo da valorizzarlo e metterlo a proprio agio.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: