relazione: Cuore, denari e… cervello per la scelta del cane (parte prima)

C’è una ragione sempre valida per prendere con sé un cane nella vita complicata di oggi: non poterne fare a meno. Ci sono persone che senza un cane in famiglia non si sentono complete e probabilmente c’è qualcosa di innato nel desiderio di averne uno, qualcosa che chissà… forse risale alla notte dei tempi o forse alla nostra infanzia. Comunque è la ragione più valida e più solida. Poi però la vita resta complicata e se il tempo, lo spazio, il danaro per crescere e mantenere un cane scarseggiano sono dolori.

Per fortuna i cani ci vengono incontro da questo punto di vista, diciamo che ce ne sono (quasi) per tutti i gusti e per tutte le possibilità. Se però gusti e possibilità non vanno d’accordo, se cuore e denari cozzano per incompatibilità, forse è meglio mettere in gioco il cervello prima di rinunciare o di fare una scelta scellerata per noi e per la povera bestiola.

Per capire meglio faccio un esempio. Prendiamo il caso (vero) di due giovani coppie appassionate di cani ‘importanti’, di grossa taglia e che necessitano di una certa esperienza. Entrambe le coppie aspettano da poco un bimbo e adottano un cucciolo.

La coppia 1 adotta un cucciolo di Cane Corso maschio che chiameremo Thor. I due giovani hanno poche disponibilità economiche, solo il marito lavora e vivono in un minuscolo appartamento. Fino a quando il bimbo non nasce il loro Thor riceve tutte le cure e le attenzioni del mondo, esce a passeggiare una media di tre ore al giorno, viene nutrito con ottimo cibo, portato regolarmente dal veterinario e educato come si deve.

La coppia 2 adotta un cucciolo di Dogo Argentino che chiameremo Ramon. I due giovani sono professionisti, vivono in una bella casa bifamiliare (al piano di sopra abitano i genitori di lei) con ampio giardino e hanno discrete possibilità economiche. Anche nel loro caso il cane, che chiameremo Ramon, esce molto a passeggiare, viene nutrito e accudito di tutto punto.

Nascono i bambini delle due coppie e il tempo da dedicare ai cani diminuisce drasticamente.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: