veterinario: L’incontinenza nei cani

La nostra amica Alessandra pensa che la sua cagnolina soffra d’incontinenza. Vediamo cosa le risponde il nostroesperto veterinario Alessandro Arrighi.

Gentile dott. Arrighi,
ho una cagnolina di media taglia meticcia di 3 anni sterilizzata. Dal 5 agosto ha delle perdite di urine, è stata curata con synulox 500 e poi con baytril 150 pensando ad una cistite. Fatto glicemia e elettroliti e urine negative. Ad oggi le perdite ci sono ancora alcuni giorni di più e altri meno. Il veterinario ha escluso incontinenza ma io penso che lo sia. Cosa posso fare? Posso dargli delle tisane vergea?

Grazie mille

Alessandra

La diagnosi di incontinenza si fa sulla base dei sintomi (sgocciolamento, nicturia…) ed escludendo il resto (analisi urine, cure antibiotiche, diagnostica per immagini avanzata), la conferma del sospetto diagnostico si ottiene iniziando una terapia ad hoc (Fenilpropanolamina, Ormoni Estrogeni ed altro) e verificandone gli effetti. Le tisane io solitamente non le uso, ma penso che, come l’omeopatia, possano funzionare, soprattutto dopo una prima fase di terapia più “aggressiva” che, oltre a confermare il problema, lo circoscrive e ripristina il corretto funzionamento vescicale.

Cordiali saluti

Dott. Alessandro Arrighi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: