veterinario: Diamogli la ciotola di lunga vita ….

Diamogli la ciotola di lunga vita

Le cure naturali, i rimedi e i fiori di Bach per gli acciacchi di cani e gatti anziani: la dieta giusta per proteggerli dalle malattie.

I cibi giusti li fanno vivere a lungo

Cani e gatti sempre giovani coi cibi giusti

Cani e gatti, dopo gli undici anni d’età, cominciano a manifestare segni d’invecchiamento: rallentamento generale, sonnolenza, alterazioni del pelo, fatica a muoversi, alitosi, difficoltà respiratorie, irritabilità, incontinenza.
Si tratta di un processo fisiologico che può essere rallentatocon un po’ di attenzione al cibo che diamo ai nostri cani e gatti.
Una prevenzione efficace parte sempre dalla ciotola, dove non devono mancare:
– Proteine di buona qualità e digeribilità.
– Zinco, contenuto nel tuorlo d’uovo, nel formaggio grana, nel fegato di bovino.
– Acidi grassi omega 3 e omega 6 nelle giuste proporzioni (in commercio esistono prodotti specifici ben bilanciati).
– Acido arachidonico (utile ai gatti). Si trova nell’olio di pesce.
– Fibre di cellulosa per aiutare il transito intestinale (farine integrali, crusca, finocchio) e vitamina B (contenuta nel lievito di birra).

I fiori di bach contro i dolori dell’età

Elm e Rock Water soni i fiori di bach antidolorifici migliori; se invece i vostri cani o i vostri gatti sono disorientati e sonnolenti sono ottimi Cerato, Clematis e Scleranthus, che aiutano a migliorare la coordinazione, la focalizzazione e, uniti a Hornbeam, danno energia.
Se di notte si svegliano spaventati sono indicati Rock Rose, Aspen e Olive. Occorre tener però presente che risvegli di questo tipo meritano un approfondimento presso il veterinario. Se cani e gatti appaiono apatici e poco interessati alle cose che accadono intorno (ad esempio non giocano più) utilizzate i fiori di Bach Gorse, Water Violet, Wild Rose e Hornbeam, che ridanno voglia di giocare.
Se sono affetti da dolori che tormentano, la scelta va su Agrimony, con l’aggiunta di Rock Water, se si tratta di dolori articolari e di Elm se sono coinvolte le anche o la colonna vertebrale.
Se i nostri amici a 4 zampe devono affrontare cambiamenti (ad esempio un trasloco) orientiamoci su Walnut e Beech, fiori di Bach che aiutano cani e gatti ad adattarsi alle novità.

Dott.ssa Laura Cutullo

Medico veterinario omeopata e floriterapeuta, Milano

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: